QUARESIMA E SILENZIO

QUARESIMA E SILENZIO

Mercoledì 1 marzo inizia la santa Quaresima e inizia anche il mese dedicato a San Giuseppe patrono universale della Chiesa. In modo particolare il silenzio vissuto da San Giuseppe vuole essere un insegnamento su come vivere questo tempo di grazia e di penitenza per la Chiesa intera. Silenzio di parole perché è molto facile peccare con la lingua. Silenzio nel cuore per ascoltare la voce di Dio che chiama all’ascolto. Silenzio nei pensieri per non perdere di vista il Sommo Bene. Molto più importante del silenzio esteriore e quello interiore: una persona può trovarsi sola in una stanza ed essere incapace di stare in silenzio; viceversa una persona in mezzo ad altre persone può praticare il silenzio interiore e cosi trovare Dio. Si deduce che la preghiera può essere fatta ovunque in ogni tempo se ci si mette nella disposizione adeguata. Questa virtù di San Giuseppe ci sproni a migliorare noi stessi e ad approfittare di questo tempo quaresimale per rinnovare il nostro rapporto interiore con Dio.

Text Widget
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vivamus quis neque vel quam fringilla feugiat. Suspendisse potenti. Proin eget ex nibh. Nullam convallis tristique pellentesque.